“Fratelli nemici” (Close Enemies)

Il tema di “Fratelli nemici” di David Oelhoffen – in concorso a Venezia 75 – non è certo nuovo, perché affronta il rapporto fra due uomini, in questo caso amici fraterni perché cresciuti insieme, che tanti anni dopo si ritrovano in campi diversi, anzi opposti; uno al servizio della legge nella squadra antidroga, l’altro dalla parte della criminalità